Paradiso ferito

Il disgraziato incendio dell’agosto 2013 nella Riserva Naturale Ripari di Giobbe, di chiara origine dolosa, ha causato la perdita di diversi ettari di macchia mediterranea, cornice verde della splendida falesia di Ortona. Private della copertura vegetale, alcune parti della collina di Punta di Ferruccio sono franate – strada sterrata compresa – in seguito alle forti piogge dell’inverno e della primavera scorsi. Così la mano nefasta dell’uomo ha deturpato una delle spiagge più belle d’Abruzzo. La Natura però ha già cominciato a curare le ferite inferte dalla stupidità umana e siamo certi che a breve ci restituirà quel paradiso che tutti conoscevamo, nonostante qualcuno abbia deciso di trasformarlo in un inferno come queste foto testimoniano.

Questo post è stato pubblicato in Chieti, Mare, News e taggato , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento