Melchiorre Delfico, Teramo

Melchiorre Delfico (Montorio al Vomano 1744, Teramo 1835) è stato tra i più famosi uomini di  studio della provincia abruzzese che contribuirono a dare lustro al Regno di Napoli nel periodo di maggior fermento culturale tra il settecento e l’ottocento. Fu giurista, filosofo, economista, statista e storico. Fervido seguace dei pensatori giusnaturalisti, si formò alla scuola illuministica napoletana. La sua fede negli ideali repubblicani lo portò ad assumere un ruolo di rilievo nel governo giacobino del 1799 dalla cui caduta scampò per miracolo. Dopo un esilio settennale, ricoprì ancora cariche politiche nei successivi governi, dando un netto indirizzo riformatore alla sua partecipazione.

Intorno alla figura del Delfico si sviluppò un circolo di umanisti e professionisti abruzzesi di rango. Morì a Teramo e fu sepolto nel Duomo. Oggi l’elegante Palazzo Delfico, nel centro di Teramo, ospita la biblioteca provinciale Melchiorre Delfico.

Questo post è stato pubblicato in Persone, Teramo e taggato , , , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento