San Pio delle Camere

San Pio delle Camere è un comune di 650 abitanti dell’Altopiano di Navelli, in Provincia di L’Aquila, a 20 km dal capoluogo e a 9 da Navelli. Il borgo è incastellato sulle pendici del monte Gentile, le cui cavità naturali (camere), in passato usate come stalle, ne avrebbero ispirato il nome.

San Pio delle Camere risale all’XI secolo, come possedimento del monastero di Bominaco. La sua frazione fortificata di Castelnuovo è del secolo successivo. Nel XIII secolo fu uno dei 99 castelli fondatori di L’Aquila. Si trova lungo il Tratturo Magno, una delle principali vie della transumanza.

Principali luoghi di interesse sono la chiesa di San Pio (XVI-XVII secolo), il castello e il sito archeologico di Peltuinum, al confine con Prata d’Ansidonia

Questo post è stato pubblicato in L'Aquila, Montagna e taggato , , , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento