Garzetta

Anche il passante più disinteressato ai fenomeni della natura non può non essere attratto dall’eleganza di questo flemmatico uccello dell’ordine dei ciconiformi, che si può osservare non di rado lungo i corsi d’acqua: la garzetta (Egretta garzetta), un uccello bianco, con becco e zampe nere, piedi e iride gialli, lungo circa 60 cm.

Nel periodo riproduttivo le garzette sviluppano delle lunghe penne ornamentali sulla nuca. Nidificano nei cespugli o sui rami bassi. Entrambi i genitori attendono alla prole che in media è nell’ordine di 3-4 pulcini a covata, i quali diventano indipendenti dopo appena un mese dalla nascita.

Le garzette si nutrono di pesciolini, vermi, molluschi insetti e larve

Questo post è stato pubblicato in Fauna, Fiumi e laghi e taggato , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento