Saettone

Il saettone o colubro di Esculapio (Zamenis longissimus) è il serpente a più ampia diffusione nella nostra regione. Non è raro vederlo strisciare nei campi o sulle strade. Le sue dimensioni sono notevoli potendo sfiorare i due metri di lunghezza. La colorazione uniforme presenta sfumature giallognole o olivastre, ma gli esemplari adulti, al colpo d’occhio, si presentano per lo più completamente neri, mentre gli esemplari giovani hanno i colori caratteristici delle natrici.

I saettoni sono fugaci, ma se provocati o aggrediti reagiscono vigorosamente mordendo. Il morso tuttavia può essere solo doloroso, essendo specie non velenosa.

La sua alimentazione è quella tipica dei rettili. È specie protetta ma ha la sfortunata abitudine di cercare il calore dell’asfalto dove è spesso schiacciato dalle macchine.

Le foto dei due esemplari in fase di accoppiamento sono state scattate nei pressi di Parco Filiani, a Pineto.

Questo post è stato pubblicato in Fauna e taggato , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento