Ferdinando Galiani, Chieti

L’Abate Ferdinando Galiani è stato un eminente economista, scrittore e filosofo del periodo dell’Illuminismo. Nacque a Chieti nel 1728 ma studiò a Napoli a contatto con intellettuali del calibro di Giambattista Vico e Antonio Genovesi. Si impose all’attenzione della società colta d’Europa con il suo scritto “Della moneta” a cui seguì un saggio altrettanto apprezzato: “Dialoghi sul commercio dei grani”.

L’Abate Galiani visse in Francia nel decennio 1759-69 quale diplomatico del Regno di Napoli. Fu amico di Diderot e seguì per interesse intellettuale la scuola fisiocratica, ma non ne condivise appieno la soluzione liberista. I suoi spunti filosofici sono tratti per lo più dall’epistolario, perché intrattenne ampia corrispondenza con l’intellighenzia di allora, da cui era considerato persona arguta e dotta.

Galiani morì a Napoli nel 1787.

Questo post è stato pubblicato in Chieti, Persone e taggato , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento