Villa Santa Maria

Villa Santa Maria, in provincia di Chieti, come altri paesi dell’Alta Valle del Sangro (Montenerodomo, Pennadomo, Pietraferrazzana, Pizzoferrato) sorge a ridosso di un pinnacolo roccioso che ha svolto nel tempo una funzione di riparo e protezione. È la patria dei cuochi per antica scuola dell’arte culinaria di eccellenza. L’attuale Istituto Professionale di Stato a indirizzo alberghiero, le cui origini istituzionali risalgono al 1939, deriva da una tradizione che si fa risalire al 1500.

A Villa Santa Maria nacque il santo Francesco Caracciolo, fondatore dell’ordine dei Chierici Regolari Minori o padri caracciolini, e patrono dei cuochi. Le chiese del paese (San Nicola di Bari, Santa Maria in Basilica e Madonna del Rosario) non sono antichissime, ma di assoluto pregio estetico. Inoltre vi si trovano i palazzi gentilizi Spaventa, Castracane, Di Cicco e casa Caracciolo.

Questo post è stato pubblicato in Chieti, Collina e taggato , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento