Teofilo Patini, Castel di Sangro

Teofilo Patini (Castel di Sangro, maggio 1840 – Napoli, novembre 1906) era un pittore di scuola napoletana. Svolse la sua attività artistica in Abruzzo, dove visse dopo aver trascorso gli anni di formazione e esperienza tra Napoli, Firenze e Roma. Fu allievo di Filippo Palizzi e indirizzò la sua pittura su temi a sfondo sociale. Rappresentò con grande realismo la sofferenza patita dalla povera gente dell’Abruzzo contadino e per questo viene assimilato a Ignazio Silone nella sua tematica sui cafoni del Fucino.

Patini non disdegnò la pittura  sacra di cui ha lasciato diverse opere. Con Bestie da soma, il suo dipinto forse più famoso, si può considerare antesignano dell’allora nascente movimento di emancipazione della donna.

Questo post è stato pubblicato in L'Aquila, Montagna, Persone e taggato , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento