Festa dei Faugni, Atri

La festa dei Faugni (dal latino fauni ignis, fuoco di Fauno) è un antico rito popolare di Atri che si celebra ogni 8 dicembre all’alba. Affonda le proprie origini nella cultura contadina pagana, quando si accendevano fuochi propiziatori prima del solstizio d’inverno per avere i favori di Fauno, divinità della fertilità.

La tradizione cristiana, in occasione della festività dell’Immacolata Concezione di Maria, vede la processione di alti fasci di canne in fiamme per i viottoli della città durante la notte del 7 dicembre, finché le fiamme confluiscono in un grande falò nella piazza del Duomo, all’alba dell’8 dicembre, seguito dalla celebrazione della messa in onore della Madonna.

La sera dell’8 dicembre, invece, tra le 18:00 e le 19:00, si tiene la processione di una splendida statua dell’Immacolata del 1800, al termine della quale si accendono due pupe, che ballano sulle note della banda, e fuochi pirotecnici.

In occasione della festa dei Faugni ogni anno si organizza una notte bianca, con l’apertura notturna di bar, ristoranti, pub, musei e alcune chiese, che attira ad Atri numerosissimi visitatori.

Foto prese dalla pagina facebook Notte dei Faugni.

Questo post è stato pubblicato in Collina, Eventi, Teramo, Tradizioni e taggato , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento