Reperti romani e medievali, Pescara

Durante dei lavori di ammodernamento e ampliamento nel 1995, nella cantina di Taverna 58 sono stati riportati alla luce un pavimento romano Opus Spicatum, su cui spicca un pozzo suggestivo, e dei resti di muri di un’abitazione medievale del XIII-XIV secolo. I reperti testimoniano l’antica storia della romana Ostia Aterni e della medievale Aternum, l’odierna Pescara.

Questo post è stato pubblicato in Musei, pinacoteche e siti archeologici, Pescara e taggato , , , , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento