Disgelo al Vallelunga, Pescara

Dopo le pesanti nevicate d’inizio febbraio, con il bel tempo, si cominciano a vedere gli effetti del “disgelo” dalla profonda erosione delle sponde sabbiose del torrente Vallelunga nei pressi della sua foce. La portata del corso d’acqua è aumentata considerevolmente. La sua limpidezza ricorda quella dei torrenti di montagna, mentre le dune disegnano circhi morenici in miniatura.

Questo post è stato pubblicato in Mare, Pescara e taggato , , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento