Civitella del Tronto

Civitella del Tronto si trova in Provincia di Teramo, al confine con le Marche, nel Parco Nazionale del Gran Sasso e monti della Laga. È uno dei Borghi più belli d’Italia. Si erge su di un colle a 589 m sul livello del mare, dal quale spazia sulla Val Vibrata e l’Adriatico.

Il borgo è sovrastato dall’imponente fortezza borbonica. Nelle località Ripe di Civitella e nelle grotte Sant’Angelo e di Salomone sono stati rinvenuti reperti risalenti al Neolitico e al Paleolitico superiore, tracce dei primi insediamenti umani nell’area di Civitella. Le origini dell’abitato altomedievale risalgono al X-XI secolo. Nel XIII secolo, Civitella viene annessa al Regno di Napoli di cui costituì il baluardo settentrionale fino all’Unità d’Italia proclamata tre giorni prima della resa di Civitella, espugnata il 20 settembre 1861.

Principali luoghi di interesse di Civitella del Tronto sono la fortezza borbonica, Porta Napoli, la Ruetta, il santuario e convento di Santa Maria dei Lumi, le Chiese di Santa Maria degli Angeli, di San Francesco e di San Lorenzo, l’Abbazia di Santa Maria in Montesanto, il monumento a Matteo Wade e la fontana degli Amanti.

Nel borgo si celebrano numerose feste religiose e laiche. I piatti tipici sono le ceppe, un tipo di pasta, lo spezzatino alla Franceschiello e il filetto alla borbonica.

Questo post è stato pubblicato in Borghi e città d'arte, Collina, Teramo e taggato , , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento