Vasto

Vasto (circa 40.000 abitanti) si trova in Provincia di Chieti, vicino al confine con il Molise. Il comune è diviso tra Vasto, in cima a una collina che domina il Golfo di Vasto, e Vasto Marina, adagiata sul mare Adriatico.

Le origini di Vasto sfumano nella leggenda, secondo la quale l’eroe della mitologia greca Diomede l’avrebbe chiamata Histon (in latino Histonium). In epoca italica, l’area in cui sorge Vasto fu abitata dai Frentani, che imbastirono relazioni con i Sanniti e la Magna Grecia. Tra il IV e il III secolo a.C., Vasto divenne città romana. Con la caduta dell’Impero Romano, fu invasa da Ostrogoti, Bizantini e Longobardi. Dal XIII al XIX secolo appartenne al Regno di Napoli. Feudo della famiglia Caldora sotto gli angioini, con gli aragonesi passò ai d’Avalos nel XV secolo.

Vasto è una città storica, con numerosi reperti romani, conservati nel Museo Archeologico di Vasto, e medievali. Spiccano il Palazzo d’Avalos, il castello Caldoresco, il castello Aragona e il castello Miramare, le torri medievali, la cattedrale di San Giuseppe e la chiesa di Santa Maria Maggiore.

La costa vastese è sia rocciosa, in località Punta Penna, sia sabbiosa, di fronte al quartiere Marina. Il piatto tipico di Vasto è il brodetto alla vastese.

Questo post è stato pubblicato in Chieti, Mare e taggato , , , , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento