Spiaggia Libera attrezzata Alcyone, Pescara

Di fronte al rione “Villaggio Alcyone” di Pescara, che prende il nome dalla raccolta di liriche “Alcyone” di Gabriele D’Annunzio, c’è una bella spiaggia libera attrezzata, caratterizzata dalla foce del ruscelletto Vallelunga, piccolo scorcio del selvaggio litorale abruzzese, con la sua flora e fauna autoctone, e una striscia di pineta tra l’arenile e viale Alcyone, oggi inclusa nella Riserva Naturale Regionale Pineta Dannunziana.

La spiaggia è di sabbia fine di diverse sfumature, dovute parte ai sedimenti del piccolo corso d’acqua, parte ai residui delle barriere frangiflutti posizionate per contrastare l’erosione della costa. In giornate di mare calmo, l’acqua si presenta trasparente con la caratteristica gradazione verde smeraldo che si accentua con la profondità, generalmente non elevata, con una fossa di circa due metri tra il bagnasciuga e la scogliera antistante, posatoio privilegiato dei gabbiani. Vi nuotano svariate specie ittiche mediterranee (cefali, ghiozzi, mormore, saraghi, donzelle, ecc.), molluschi e crostacei.

Sforzi alla valorizzazione delle spiagge libere stanno premiando questo come altri lidi cittadini e spingono a credere e investire nelle risorse turistiche della città. La spiaggia è servita dagli autobus 1 e 2 da Pescara centro a Francavilla al Mare.

Questo post è stato pubblicato in Mare, Pescara e taggato , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento