Pastore Abruzzese Maremmano

Il pastore abruzzese maremmano è una razza canina di antichissima stirpe del gruppo dei cani pastori. Si è evoluto come razza a sé nell’Italia Centrale. È ampiamente diffuso in Abruzzo, in cui è utilizzato da secoli nella difesa delle greggi dagli attacchi del lupo, tanto da essere descritto da Columella già nel I secolo d.C. Il candore del suo mantello era molto apprezzato dai pastori in quanto lo distingueva dai lupi e impediva che fosse scambiato per un predatore e ucciso durante un attacco notturno.

Il pastore abruzzese è un cane molto resistente alle intemperie, devoto al padrone ma indipendente e poco bisognoso di coccole. Un progetto del WWF vorrebbe dotare i pastori di cani addestrati a scacciare il lupo per prevenire così episodi di bracconaggio ai danni del magnifico canide selvatico degli Appennini, a rischio d’estinzione.

Questo post è stato pubblicato in Fauna e taggato , , , . Aggiungi il segnalibro.

Lascia un commento